1 anno fa

Il Sussulto Del Tassista.

Il passeggero a bordo di un taxi richiama il conducente toccandogli la spalla.

Questi lancia un urlo atroce, perde il controllo della vettura, manca di poco un pullman, sbatte contro un marciapiede e si ferma a pochi centimetri da una vetrina.




Dopo un paio di secondi di silenzio il passeggero si scusa con imbarazzo:

“Mi spiace, non immaginavo che si sarebbe spaventato così semplicemente toccandole una spalla…”

E il tassista replica:

“No, sono io che mi devo scusare, vede oggi è il mio primo giorno di lavoro come tassista… negli ultimi 25 anni ho guidato un carro funebre…”

AHAHAH!




Seguici su Facebook, clicca mi piace:
CATEGORIA:
BARZELLETTE

PIACIUTO QUELLO CHE HAI LETTO?

Il Sussulto Del Tassista.

Il passeggero a bordo di un taxi richiama il conducente toccandogli la spalla. Questi lancia un urlo atroce, perde il controllo della vettura, manca di poco un pullman, sbatte contro un marciapiede e si ferma a pochi centimetri da una vetrina. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Dopo un paio di secondi di silenzio il passeggero si scusa con imbarazzo: "Mi spiace, non immaginavo che

NON PERDERTI GLI ALTRI POST...

Incantamente - Categorie