1 anno fa

Un Devoto Musulmano Entra In Un Taxi A Napoli…

Un devoto musulmano entra in un taxi di Napoli. Chiede seccamente al tassista di spegnere la radio perché, come decretato dal suo insegnamento religioso, non deve ascoltare la musica, poiché al tempo del profeta la musica non c’era, e soprattutto la musicaccia occidentale che è la musica degli infedeli.




Il tassista educatamente spegne la radio, si ferma ed apre la porta del passeggero.

L’arabo gli chiede: “Cosa sta facendo?”

…e il tassista :

“Ai Tempi del profeta nun c’è stavano i tassì, perciò vaffanculo, scendi e aspiett nu cammello!”

AHAHAH!




Seguici su Facebook, clicca mi piace:
CATEGORIA:
BARZELLETTE

PIACIUTO QUELLO CHE HAI LETTO?

Un Devoto Musulmano Entra In Un Taxi A Napoli...

Un devoto musulmano entra in un taxi di Napoli. Chiede seccamente al tassista di spegnere la radio perché, come decretato dal suo insegnamento religioso, non deve ascoltare la musica, poiché al tempo del profeta la musica non c'era, e soprattutto la musicaccia occidentale che è la musica degli infedeli. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il tassista educatamente spegne la radio,

NON PERDERTI GLI ALTRI POST...

Incantamente - Categorie